Via Cesare Battisti, 101 - 70042 Mola di Bari (BA) Italy +39 392 486 2880 [email protected]

Tradizioni nozze: qualcosa di blu, qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato

Qualcosa di blu, qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato. Quando si parla di tradizioni nozze, non può che venire in mente questa vecchia usanza. Ma da dove viene e qual è il significato di ciascuno di questi simboli? Lo scopriremo in questo articolo.

Indossare qualcosa di blu, qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato

Si tratta di una tradizione nata in Inghilterra nel XIX secolo, precisamente in epoca vittoriana, come testimonia questa filastrocca:

“Something old, something new.
Something borrowed, something blue.
And a silver sixpence in your shoe.”

“Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo.
Qualcosa di prestato, qualcosa di blu.
E una moneta da sei pence nella scarpa.”

 

Superstizione ma anche moda diffusasi poi tra le spose di tutto il mondo e che è giunta sino a noi. Andiamo a vedere nello specifico qual è il significato di ciascuno di questi segni.

Qualcosa di blu

tradizioni-nozze-qualcosa di blu-bouquet con cotone e fiorellini blu

La scelta del colore blu  ha un’origine religiosa. Secondo la tradizione ebraica, infatti, le spose dovevano indossare un nastro blu al momento delle nozze come simbolo di purezza, amore e fedeltà. Del resto anche nella religione cristiana la Vergine Maria ha il velo di questo colore come rimando alla sua castità. Oggi si parla genericamente di mettere qualcosa di blu per simboleggiare appunto l’amore duraturo e la fedeltà.

Dove inserire il blu è oggi a totale discrezione della sposa: può scegliere di indossarlo sul vestito, come dettaglio a contrasto (un decoro o un gioiello) o indossarlo sotto l’abito, come intimo o come colore delle scarpe. Molto di moda è indossare la giarrettiera blu. Anche il bouquet può contenere qualche dettaglio in questa tinta. Non è detto però  che debba essere la sposa ad indossare qualcosa di blu:  anche lo sposo può farlo o, se proprio non si vuole usarlo sugli abiti, si può tingere di questa tonalità elementi decorativi della cerimonia, come i centritavola, i segnaposto, i confetti, i libretti messa, le partecipazioni di nozze. Sono tantissimi i modi in cui potete dare un tocco di blu al vostro matrimonio.

Qualcosa di nuovo

Indossare qualcosa di nuovo al proprio matrimonio è cosa abbastanza semplice. Qualcosa di nuovo potrebbe essere l’abito da sposa ma anche le scarpe, dei gioielli, i collant o l’intimo. Quale sposa non porta qualcosa di nuovo il giorno delle sue nozze? L’oggetto nuovo simboleggia l’ottimismo e la speranza per un futuro felice insieme.

 

Qualcosa di vecchio

tradizioni-nozze-qualcosa di vecchio-libroL’oggetto vecchio esprime il legame degli sposi con il passato, ovvero con la famiglia e con gli amici. Tutto ciò che è stato importante per la coppia fino al matrimonio, non sparisce ma si trasforma, adattandosi alla nuova vita che li aspetta. Per tradizione l’oggetto vecchio è di solito un cimelio di famiglia: un gioiello ricevuto in eredità o prestato. Anche il velo (sempre più di rado il vestito) può essere trasmesso dalla madre alla figlia e svolgere la medesima funzione. Attenzione però! Deve essere un velo proveniente da un matrimonio felice.

Altre idee possono essere: i guanti, un vecchio nastro con cui decorare il bouquet, una spilla, un segnalibro per le letture in Chiesa e così via.

 

 

Qualcosa di prestato

La sposa può farsi prestare da un familiare o da un’amica qualsiasi cosa: un gioiello, una decorazione per i capelli o per il bouquet, come abbiamo già detto, anche il velo o il vestito da sposa. Tutto purché sia un oggetto importante per il proprietario. Proprio in virtù del suo valore affettivo, l’oggetto dovrà poi essergli restituito, magari con un biglietto di ringraziamento. Ma cosa significa indossare qualcosa di prestato il giorno delle nozze? È un segno di amicizia senza dubbio, ma anche un augurio di felicità. Se l’oggetto ci è stato prestato da una persona felicemente sposata infatti, la speranza è quella di avere la medesima fortuna.

E una moneta nella scarpa?

Nella filastrocca sopra riportata si accennava ad una certa monetina nella scarpa, che nella cultura inglese è rappresentata dal penny ma che possiamo sostituire con uno qualsiasi dei nostri centesimi. Mettere la moneta nella scarpa sinistra della sposa significa augurarle prosperità e sicurezza economica per la famiglia nascente.

 

Adesso che conoscete il significato che si cela nella tradizione di indossare qualcosa di blu, qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato, non vi resta che scegliere i vostri oggetti!

Marisa Minervini

Marisa Minervini

Laureata in Scienze e Tecnologie della Moda, coltivo la passione del disegno e della scrittura sin da bambina. Collaboro con lo studio grafico "Coi Fiocchi" dal 2015 e alterno al lavoro di grafico quello di blogger, ai quali cerco di dare un tocco personale 🙂

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Tradizioni nozze: qualcosa di blu, qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato ultima modifica: 2020-05-16T10:30:32+02:00 da Marisa Minervini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ti piace il nostro lavoro? Contattaci



    fsdfsdfsdfsfs fs fs fsd fs fs fs fs dfsdfsdf
copyright 2013-2018 Coefore - Studio Grafico P.IVA 07172680725
Privacy Policy