Via Cesare Battisti, 101 - 70042 Mola di Bari (BA) Italy +39 392 486 2880 [email protected]

Veli da sposa: quali sono e come scegliere quello giusto? (II parte)

30 maggio 2017

Ed eccoci alla seconda parte del nostro articolo dedicato ai veli da sposa. La volta scorsa abbiamo visto la classificazione dei veli in base alla loro lunghezza, in questo secondo appuntamento  parleremo delle diverse forme e degli svariati stili che può assumere il velo nuziale: blusher,mantiglia, veli a cascata, a nuvola, anni Venti, con cerchietto… Tutti questi veli hanno fascino e peculiarità propri, sta a voi scegliere quello che meglio si adatta a voi e al vostro vestito da sposa.

Scegliete la forma del velo in base alle caratteristiche del vostro viso

Prima di addentrarci nella nostra nuova carrellata, ci teniamo a ricordarvi che nella scelta della forma del velo nuziale, molto importanti sono le fattezze del vostro viso: se avete un viso rotondo, il velo deve cadere sui lati in modo tale da affinarlo; se,al contrario, la forma del vostro viso è piuttosto fine e allungata, il velo che vi donerebbe di più sarebbe quello fissato dietro la nuca. Nell’infografica qui sotto potete cercare la forma del vostro viso e capire quale sia il velo che più vi si addica. Tenete conto che i tessuti influiscono sulla forma del velo, tessuti più “rigidi” come il tulle o l’organza, daranno un effetto più voluminoso, mentre  tessuti più morbidi come lo chiffon, tenderanno ad accomodarsi in maniera più dolce sulla figura della sposa.

veli-da-sposa-quali-sono-e-come-scegliere-quello-giusto-ii-parte-infografica

Infografica tratta da madamore.net 

 

Le forme e gli stili del velo da sposa

Blusher o “voliera”

Kate-Middleton-Wedding-Dress

Il velo da sposa più classico e romantico è senz’altro quello con la “voliera”, che gli anglosassoni chiamano blusher. Si tratta di un tipo di velo che “sporge” sulla parte anteriore per circa 45 cm, con lo scopo di coprire il viso della sposa fino a quando non sarà davanti all’altare, dove  solo allo sposo sarà concesso sollevarlo.

La “calata” può essere inserita sui veli più corti così come in quelli più lunghi, pertanto va bene con tutti i modelli di abito da sposa.  Sebbene venga definito anche “velo all’americana”, l’usanza di velare il viso della sposa è antichissima e non nasce di certo in America, ve ne abbiamo parlato nel nostro articolo sulle tradizioni di nozze, in proposito di storia del velo nuziale.

 

Velo a Mantigliaveli-da-sposa-quali-sono-e-come-scegliere-quello-giusto-ii-parte-mantiglia

Anche il velo a mantiglia è carico di storia. Questo capo raffinatissimo deriva dalla mantilla spagnola, il velo tipico della tradizione popolare iberica che nel corso dei secoli si estese fino all’aristocrazia (fonte: tierra.it) e che oggi è molto utilizzato per le nozze.

Il velo a mantiglia è particolarmente raffinato sia nell’aspetto che nella manifattura; si porta poggiato sul capo e di solito ha una ricca bordatura di pizzo.

Per evitare che caschi, la mantilla viene fermata sul capo tramite una speciale molletta o un pettinino, che sarà visibile quando la sposa toglierà il velo. Mentre, per tenerlo fermo, il velo può essere fissato sulle spalle. È un velo importante che deve essere abbinato ad abiti romantici e semplici.

 

Velo da sposa  “a cascata”

Velo-da-sposa-bordato-in-pizzo_velo a cascata2Un altro velo classico e romantico, particolarmente apprezzato, è quello “a cascata“, la cui caratteristica principale è quella di cadere morbido sulla schiena della sposa. Per ottenere questo effetto, il velo viene fissato con delle mollette invisibili (o a gioiello) dietro la nuca e lasciato libero di aprirsi e scivolare sulle spalle.

Può avere due o più balze e il suo effetto scenico aumenta man mano che il velo si fa più lungo.

Va da sé come questo tipo di velo doni particolarmente alle ragazze alte, con lineamenti regolari e vestito da sposa prezioso, con o senza strascico.

 

 

Velo anni Venti per contaminazioni Boho chicveli-da-sposa-quali-sono-e-come-scegliere-quello-giusto-ii-parte-velo-stile-anni-20

Tra le ultime tendenze in fatto di nozze vi abbiamo spesso parlato dello stile Boho Chic, dove elementi etnici e vintage la fanno da padrone. Per un matrimonio rilassato e fuori dagli schemi, molte spose scelgono un velo stile “odalisca”, una reminiscenza anni ’20 che ben si sposa a questo stile hippy elegante, dal gusto folk.

È un tipo di velo molto particolare, che ricorda quasi una cuffia, molto simile alla cloche, il tipico copricapo degli Anni Ruggenti.

Naturalmente, oltre che per nozze Boho, è un velo perfetto per matrimoni a tema anni ’20 o ispirati alle atmosfere del film il Grande Gatsby.

 

Velo “a nuvola” o “Bubble”


veli-da-sposa-quali-sono-e-come-scegliere-quello-giusto-ii-parte-velo-nuvola

Più che un velo da sposa si tratta di una vera e propria acconciatura per capelli. Stiamo parlando del velo “a nuvola” o “bubble” in inglese, chiamato così proprio perché la sua forma ricorda quella di una nuvoletta o di una bolla di velo che avvolge soffice la testa della sposa.

È un modello eccentrico e spiritoso, perfetto per spose sbarazzine e glamour che vogliono stupire senza rinunciare al velo. Viene in genere fissato all’altezza dello chignon e la sua lunghezza può variare.

 

Velo con cerchiettoveli-da-sposa-quali-sono-e-come-scegliere-quello-giusto-ii-parte-velo-con-cerchietto

Un altro modo giovanile di indossare il velo nuziale, è quello di portarlo inserito o abbinato ad un cerchietto prezioso.

È uno stile romantico ed etereo ma non formale come può esserlo l’abbinamento con una tiara o una coroncina. Questo tipo di velo, inoltre, sta benissimo sia alle spose con i capelli lunghi che a quelle con i capelli corti.

Perciò se avete i capelli corti e non avete nessuna intenzione di farli crescere per le nozze o volete indossare un velo lungo, valutate questa possibilità.

Allora, avete le idee più chiare adesso? Noi di Coi Fiocchi vi abbiamo illustrato il quadro generale cercando di darvi qualche valido consiglio, adesso tocca a voi scegliere il velo giusto per il vostro matrimonio!

Anzi, perché non ci fate conoscere la vostra scelta, magari lasciandoci un commento?

Se ve la siete persa, qui trovate la prima parte del nostro focus sui veli da sposa. Alla prossima!

Marisa Minervini

Marisa Minervini

Laureata in Scienze e Tecnologie della Moda, coltivo la passione del disegno e della scrittura sin da bambina. Collaboro con lo studio grafico "Coi Fiocchi" dal 2015 e alterno al lavoro di grafico quello di blogger, ai quali cerco di dare un tocco personale :)

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle Plus

Veli da sposa: quali sono e come scegliere quello giusto? (II parte) ultima modifica: 2017-05-30T09:30:26+00:00 da Marisa Minervini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



  • Ti piace il nostro lavoro? Contattaci



    fsdfsdfsdfsfs fs fs fsd fs fs fs fs dfsdfsdf
  • Sei un wedding planner?


    Richiedi il Catalogo
copyright 2013-2018 Coefore - Studio Grafico P.IVA 07172680725
Privacy Policy